Visualizza la navigazione
ITA | ENG

Haendel a Roma

Sabato 18 aprile, ore 21.00

Il viaggio in Italia di Handel, che si protrasse fino al 1710, sarà decisivo per la sua formazione musicale e per lo sviluppo di quello stile prettamente italiano a cui rimarrà fedele per tutta la vita.

Partito da Amburgo nell’autunno del 1706 per uno dei suoi innumerevoli viaggi, Georg Friedrich Haendel giunge a Roma all’inizio del 1707, dopo un breve e non troppo fortunato passaggio per Firenze.

Guadagnatasi in breve la protezione dei cardinali Carlo Colonna e Benedetto Pamphilj, affermandosi come esecutore prodigioso tanto al cembalo quanto all’organo, il “caro sassone” iniziò ben presto a comporre per le corti romane, a cui si lega quel Dixit Dominus il cui manoscritto è il più antico autografo haendeliano a noi pervenuto e che costituì il biglietto da visita del giovane compositore in quell’ambiente.

Paolo Lopez – Sopranista

Accademia Hermans

Fabio Ciofini – Organo e Maestro di Concerto

Altri Spettacoli della categoria: Musica

Newsletter

Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle novità e gli eventi del teatro Cucinelli