Tre secoli di musica d’organo tra Italia e Germania

Domenica 1 Maggio 2022
ore 17.30
Presso la Chiesa di San Bartolomeo
Solomeo
ANTIQUA VOX 2022
Gabriele Giacomelli
Gabriele Giacomelli

Giovanni Battista Ferrini (C. 1600 – 1674)
Aria di Fiorenza

Giovanni Picchi (1571 – 1643)
Padoana ditta la Ongara

Domenico Zipoli (1688 – 1726)
Postcomunio Folias (da un manoscritto dell’Archivo Musical de Chiquitos, Concépcion, Bolivia, attribuzione incerta)

Georg Friedrich Haendel (1685 – 1759)
Adagio dalla Suite II in Fa maggiore

Giovanni Battista Pescetti (1704 – 1766)
Sonata in Do minore (Allegro, Moderato, Presto)

Anonimo (inizi del sec. XIX)
da un manoscritto dell’Archivio della Cattedrale di S. Maria del Fiore di Firenze Elevazione in Si bemolle maggiore

Luigi Boccherini (1743 – 1805)
Minuetto dal Quintetto per archi op. 11 n. 5 (elaborazione per organo di Ch. Sennett)

Ludwig Van Beethoven (1770 – 1827)
Adagio dalla Suite per organo a cilindro

Giuseppe Verdi (1813 – 1901)
Offertorio (elaborazione per organo di C. Fumagalli da I vespri siciliani)

Il programma è concepito per mettere in luce le caratteristiche timbriche dell’organo di Solomeo, offrendo una varietà di autori e di stili.

Dalle variazioni sulla musica di corte di Ferrini e Picchi si passa a un’affascinante Folias sudamericana attribuibile a Zipoli.

Passando per un cantabile Adagio haendeliano e una bella Sonata di Pescetti si entra nell’epoca neoclassica con una lirica Elevazione di anonimo fiorentino, cui seguono il celebre Minuetto di Boccherini (ben adattabile anche all’organo) e uno splendido Adagio di Beethoven, per concludere nel segno del Romanticismo risorgimentale con una rielaborazione organistica dei Vespri siciliani di Verdi.

Altri spettacoli

Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle novità e gli eventi del Teatro Cucinelli

Teatro Cucinelli

© 2021 Fondazione Brunello e Federica Cucinelli

© 2021 Fondazione Brunello e Federica Cucinelli